TALK IN DIRETTA

Buongiorno,
vi scrivo dalla redazione di Siamo noi, talk in diretta di Tv2000, dal 5 giugno andiamo in diretta alle 13:50, e per i primi 20 minuti parleremo di tematiche legate alla famiglia, e in particolare ci occupiamo di ragazzi e adolescenti, su sollecitazione dei nostri telespettatori.
Vi contatto perché venerdì 30 giugno, avremo in Studio uno psicologo familiare, specializzato in problematiche adolescenziali, in particolare vorremmo parlare di droghe leggere, vorremmo avere un genitore che ci porti la propria esperienza personale, sperando di poter dare utili consigli a che vive questa problematica.
I nostri studi a Roma, sono in via Aurelia, 796, e sarebbe nostra cura occuparci di tutti gli spostamenti.

Vi ringrazio per la sua gentile attenzione.
Cordiali saluti
Loredana Giglia

Redazione 06.66508586
Siamo Noi
Tv2000
Via Aurelia, 796, Roma

Buonasera,
la ringrazio per l’attenzione al nostro progetto e la conseguente richiesta di una possibile partecipazione alla vostra trasmissione.

Non siamo in grado di fornirvi un eventuale contatto in quanto i nostri lettori comunicano con il nostro sito in
modalità rigorosamente anonima.

Pubblicheremo però la vostra richiesta anche sulla nostra pagina FB, invitando i lettori, se ne avessero voglia, a
contattarvi personalmente, ai numeri che riportate, per partecipare alla vostra trasmissione.

Un saluto
Stefano Alemanno
Redazione GentiroInCorso

consiglio

Ciao a tutti! 🙂 Ho un caro amico, molto più piccolo di me, che ha 14 anni. Mi ha confidato che si fa sporadicamente le canne. Tipo 1,2 volte a settimana, ormai da circa due, tre mesi. Io ovviamente vorrei smettesse. La mia paura è anche quella che possano fare da ponte per altre droghe più pesanti. Ho provato a parlarci, ma è un ragazzino e la sta prendendo sotto gamba. Chiedo aiuto a voi perché io non ho esperienza in merito. C’è qualcosa che potrei fare o dire per dissuaderlo dal fumare? O se c’è qualcuno tra voi che se la sente di dargli una lezione di vita… io non so cosa fare. Grazie!

sono una mamma che un anno fa…

Buon giorno a tutti sono una mamma che un anno fa ha perso una figlia di 18 anni fatti 5 giorni prima per mia sfortuna sono stata io e mio figlio di un anno più piccolo a ritrovarla nel suo letto già deceduta…non è facile per me sicuramente andare avante come mamma devo e lo faccio per Mateos mio figlio lui ultimamente e fortunatamente mè esprime che a dei momenti molto triste dove se isola a paura di perdere gli amici perché non si dà pace capisce che non stata colpa sua la morte della sorella ma non riesce darse pace….lo convinto a scriversi in questo sito per trovare dei ragazzi con suoi stessi dolore so che lavorare un lutto non è così facile so che tempo non a tempo ma di cuore Espero che riesca a comunicare con la vita con gli altri con il mondo è sappia accettare la perdita….maria giovanna

blocco scolastico

Salve sono una mamma di una ragazza di 15 anni, mia figlia l’anno scorso ha avuto un blocco scolastico e ha smesso di andare a scuola manifestando un grande disagio e un pianto ininterrotto, nonostante tutto e’ stata promossa; frequentava il primo (…), abbiamo contattato una psicologa che l’ha seguita tutta l’estata e ci ha consigliato di cambiare scuola,

ha scelto lei una scuola più facile e si è iscritta al secondo, nonostante la nuova scuola è riuscita ad entrare solo con l’aiuto della psicologa e di una neuropsichiatra che le ha dato anche un farmaco, ma al rientro dopo natale si è rifiutata di tornare,(…) e tuttora è a casa, esce pochissimo dalla sua stanza e non sappiamo cosa fare.

Probabilmente i professionisti che la stanno seguendo non l’aiutano abbastanza, ma non sappiamo chi contattare.

Grazie Ma.

Figlio eroinomane

Salve, mio figlio è eroinomane maggiorenne e con famiglia. Vorrei farlo ragionare e accettare di andare in comunità ma lui non accetta consigli e chiede soltanto soldi e attenzione. Vorrei far leva sulla responsabilità verso un figlio di appena 2 anni ma lui mi tappa la bocca dicendo che starà meglio senza un padre. E’ giusto metterlo davanti alle sue scelte o tollerarlo e compatirlo come vorrebbe lui? Ha cominciato con le droghe a 14 anni ed è passato gradatamente all’eroina da circa 2 anni. Grazie.

1 2 3

Clicca su "Accetto" per consentire l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi