di Sydney Lupkin, Vice.it

Molte persone su internet stanno parlando di un farmaco soprannominato “Moda”—ma non lo prendono per divertirsi. Lo prendono per lavorare meglio, per essere più concentrate, e per rimanere sveglie.

“Mi aiuta a scrivere velocissimooooooo sulla tastiera, oh mio dio sono così veloce così veloce così veloce così veloce così veloce così veloce così veloce,” ha commentato un utente su una pagina Facebook dedicata al farmaco.

“Il mio cervello ha raggiunto il livello ninja,” ha scritto un altro.

Moda è l’abbraviazione di Modafinil, farmaco approvato dalla Food and Drug Administration, l’agenzia americana che si occupa dei farmaci, come trattamento della narcolessia, ed è venduto con il nome commerciale di Provigil. Alcune persone lo prendono senza prescrizione medica—dopo averlo comprato sul mercato nero—nella speranza di migliorare le loro capacità cognitive.

Una revisione di 24 studi ha fatto finire il farmaco sotto i riflettori negli ultimi tempi, perché è giunta alla conclusione che il Modafinil sia in grado di migliorare le capacità cognitive—ma i ricercatori sostengono che i risultati ottenuti siano in realtà molto ambigui.

Il Modafinil è paragonabile al Ritalin, un farmaco anfetaminico per il trattamento della sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e della narcolessia e altri disturbi del sonno. Questi tre farmaci sono molto popolari anche fra le persone che non presentano questi disturbi, che li assumono per studiare o lavorare.

Nonostante le ricerche approfondite, non è ancora del tutto chiaro come il Modafinil agisca sul cervello. È considerato uno stimolante, ma invece di aumentare il rilascio di dopamina e noradrenalina—che stimolano il sistema nervoso—si ritiene che riduca la presenza di una sostanza chimica chiamata acido gamma-aminobutirrico, che rallenta il funzionamento del cervello. Amy Potts del dipartimento di Farmacologia dell’ospedale pediatrico Monroe Carell Jr. a Vanderbilt ha detto a VICE che questo “effetto negativo doppio” fa sì che il Modafinil abbia gli stessi effetti di uno stimolante, pur funzionando con meccanismi diversi.

A differenza dell’Adderall e del Ritalin, il Modafinil non dà un senso di euforia. La Drug Enforcement Administration americana ritiene che non porti alla dipendenza, ed è per questo che non è una sostanza sotto stretto controllo. VICE ha intervistato diversi utilizzatori del “Moda” che hanno acquistato il farmaco illegalmente per farne un uso diverso da quello per cui è stato creato.

leggi tutto l’articolo su VICE.IT

Clicca su "Accetto" per consentire l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi