mio nipote tredici anni sembra andato in tilt col cervello usando internet. Voglio sapere se esistono centri educativi per disintossicarsi..

  • Gentile signora,

    Noi, ormai ” grandi” ci spaventiamo nel vedere quanto i nostri figli, nipoti, ragazzi, sembrano essere portati via, altrove, in una dimensione ” altra” poco controllabile da noi, da quel mondo chiamato ” Internet”.

    Forse ci sono centri per disintossicarsi..ma prima di tutto crediamo bisogna capire se davvero suo nipote corre il rischio di perdere il contatto con la realtà, o per meglio dire, con la realtà fatta di cose vissute, concrete. Come va a scuola? Ha amici? Fa uno sport? Ed i suoi genitori..che dicono dove sono? Forse bisogna prima rispondere a queste domande per capire di cosa è’ fatta la vita di suo nipote, quanti appigli stimoli ha da cui attingere per trovare punti di riferimenti, nella eta’ in cui vive che ricordiamoci non è’ facilissima.

    Se lo vede davvero troppo isolato, privo di qualsiasi minimo interesse, forse non rimane che passare a modalità forti ed impedirgli provvisoriamente di potersi collegare ad internet. Consapevoli di dover essere in grado poi di offrigli sostegno ed opportunità e che il ” nemico” non è’ Internet ma la semplice difficoltà a stare al mondo, specialmente a tredici anni.
    Flavia Buzzonetti, operatore Gentiro In Corso

Clicca su "Accetto" per consentire l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi